Pienza, Provincia di Siena

Pienza, la “Città del Rinascimento” Dipinta nella Val d’Orcia

Cultura

Date disponibili

    Nessuna data disponibile

In Italia ci sono località fuori dal tempo che rimangono sospese tra cielo e terra, luoghi che conservano per anni la bellezza e i lineamenti della tradizione, custodendo gelosamente i loro innumerevoli tesori naturalistici, storici e culturali.

Pienza, un piccolo ma suggestivo Borgo della Val d’Orcia, rientra perfettamente in questa categoria.

La prossima uscita ci addentreremo nelle colline fiabesche e poetiche del Sud della Toscana. Dopo un breve tratto pianeggiante, ci immergeremo nel magico paesino di Pienza. Questa località, come vedremo, gode di una posizione strategica essendo arroccata sulla cima di un colle che domina i pianori circostanti. Oltre alla sua ubicazione, il Borgo ci stupirà grazie ai suoi monumenti e alle sue incantevoli architetture rinascimentali.

Una volta all'interno di questo grazioso Sito Unesco, visiteremo subito la Cattedrale, un edificio dalla forma quadrata che ripropone in modo evidente dei modelli classici quattrocenteschi. Osserveremo poi l’esterno del Museo Diocesano, l’antico Palazzo Borgia, appartenuto all'omonimo cardinale Rodrigo Borgia. Dopo aver ammirato il centro storico, ci sposteremo verso un punto panoramico dove potremmo godere di emozionanti prospettive su tutta la Val d’Orcia.

Uscendo dalla Borgata, raggiungeremo la Pieve di San Vito e Modesto, uno dei complessi più affascinanti della zona poiché scrigno di numerosi simboli legati ad un’iconografia medievale molto rara. Prima di salutare questa meravigliosa escursione tra storia e natura, ci spingeremo poco più avanti e vedremo il luogo dove è stata girata una delle scene del famosissimo film “Il Gladiatore”.

La guida

Michele Busilio

Dettagli

Luogo

Pienza (SI)

Livello di difficoltà (CAI)

T

Orario di ritrovo

9:30 Partenza percorso: 10:00

Orario di rientro

12.30 ca.

Cani ammessi

Si sono ammessi, con guinzaglio e sacchetti per eventuali deiezioni.

Stato del fondo

Stradina (asfalto-sterrato), sentiero battuto

Cosa portare

È strettamente consigliato l’uso di scarpe da trekking. Abbigliamento tecnico non obbligatorio. Si consiglia di portare con sé: bevande, snack, pranzo al sacco, bastoncini da trekking, eventuale protezione da pioggia e vento. Gel igienizzante e mascherina

Fai già parte di Meeters? Accedi per visualizzare tutti dettagli
Accedi

Politica di annullamento

L'evento potrebbe essere annullato o spostato nel caso in cui:

  • non raggiungesse il numero minimo di partecipanti
  • le condizioni meteo non possano permettere il regolare svolgimento in sicurezza

Per informazioni più dettagliate cliccate qui

Rispettiamo l’ambiente

  • Non lasciare rifiuti dove non è permesso.
  • Non gettare mozziconi o carte a terra.
  • Rispetta flora e fauna del luogo.
  • Cerca di tenere un comportamento corretto e rispettoso della natura/dell’infrastruttura che ci ospita.