Eventi in Programma

Filtro Eventi Mostra 1 - 12 di 122 risultati
Disponibilità
Mese
Giorno
Regione
Difficoltà
Età Consigliata
  • 15

    17 NOVEMBRE – Lungo la Via del Tabacco, sui Passi dei Contrabbandieri della Valbrenta (VI)

    Risalente alle civiltà precolombiane, dalla scoperta delle Americhe il tabacco è diventato per molti anni un bene di lusso importato per il piacere delle serate mondane dei nobili europei.😎 Oggi invece è diventato parte delle abitudini più comuni per i più, ma vi siete mai chiesti i retroscena di questo prezioso elemento? Siamo nella Valbrenta, in particolare nella sponda destra del fiume che la percorre. 🤩 Non è ben chiaro come il tabacco vi sia giunto alla fine del Seicento, ma quello che è certo è che la sua introduzione ha radicalmente cambiato la vita della popolazione del luogo. Rivoluzionando l’economia della zona, gli ampi terreni coltivati divennero l’investimento perfetto per i contadini che vedevano le loro piantagioni diventare una ricca fonte di denaro rispetto alle precedenti semine. All’inizio del Settecento però le coltivazioni di tabacco vennero bandite dalla Serenissima Repubblica di Venezia e quella che era un’attività come un’altra divenne il centro di un intrigante mercato di contrabbando.❌ Da qui lo sviluppo di numerosi percorsi, alcuni dei quali toccheremo oggi, che i contrabbandieri percorrevano per esportare il prodotto evitando i controlli che mano a mano divenivano sempre più serrati. Tolto il divieto su produzione e commercio all’inizio del XIX secolo sotto il Regime Austriaco, le coltivazioni ripresero fiorenti fino ad essere progressivamente abbandonate con l’avvento della Grande Guerra, divenute ormai sempre meno redditizie. Il paesaggio circostante però testimonia ancora l’antica attività: la caratteristica struttura a terrazzamenti è oggi in fase di recupero e proprio in questo splendido scenario si svilupperà il nostro percorso. Qui ricalcheremo i sentieri che la gente della valle percorreva abitualmente per raggiungere i propri appezzamenti di terra, ma anche altri passaggi più arditi dove si spingevano solo i temerari contrabbandieri del tabacco, per sfuggire agli stringenti controlli dei finanzieri. Un viaggio nel passato ricalcando le orme di una tappa del proibizionismo italiano tra splendidi panorami.🤩 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – La Foresta del Cansiglio: il Bosco dei Cervi (BL)

    Per caso qualcuno ha detto “coniglio”?🐰 No, non proprio😅, ma la nostra sarà un'esperienza di totale immersione nel regno animale.😎 Dove natura, storia, tradizioni e leggende si mescolano, lì sorge il meraviglioso Bosco del Cansiglio. Tra faggete miste di abeti bianchi e rossi, larici e le betulle, la Foresta dei Cervi com’è anche conosciuto, è uno dei boschi più affascinante che colorino l’altopiano carsico delle Prealpi Carniche, a cavallo tra Friuli Venezia Giulia e Veneto. Splendido e suggestivo in ogni stagione, il periodo più magico dell’anno per visitarlo è però l’autunno, quando il colore dorato delle foglie del faggio lo trasforma in un ambiente incantato, i cui padroni incontrastati sono i cervi nella loro stagione degli amori. Teatro di affascinanti corse nei prati e scontri tra i maschi del branco, nel bosco riecheggiano forti i loro bramiti, dando vita ad un’atmosfera che non si può dimenticare!😍 La nostra passeggiata ci porterà con piacevoli e continui saliscendi proprio nel cuore di un ambiente tanto speciale; qui scopriremo le meraviglie naturali di questa foresta, ma anche i misteri e le leggende che al suo interno sono ambientate, ispirate dalla scenografia unica che la caratterizza. Un’esperienza assolutamente da non perdere! 🤩 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Trekking Panoramico sul Monte Pastello, Lessinia (VR)

    Escursione sul Monte Pastello (1128 m s/l/m) tra storia e natura, alla scoperta di un magico scrigno botanico dai panoramici unici. Situato al limite dei ghiacci del Quaternario, un panoramico giro ad anello ci farà conoscere questa particolare zona della Lessinia, divenuta anche stazione di rifugio per molte specie animali e vegetali. Lasceremo le macchine in località Molane, a circa 20 minuti dal luogo di ritrovo, davanti al comune di Fumane. Attraverseremo una piccola faggeta su una comoda mulattiera ed arriveremo alla croce situata su un crinale che separa la val d’Adige dalla Lessinia. Inizieremo da lì un percorso caratterizzato da panorami suggestivi e mozzafiato, con vista su tutte le Alpi centrali, sul Lago di Garda e sulla Pianura Padana, nonché sulla sottostante Val d’Adige, costellata di Forti di guerra Austriaci e militari italiani. Notevole anche la vista sull’anfiteatro morenico di Rivoli Veronese, dove si svolse anche la famosa, vittoriosa, battaglia napoleonica contro gli Austriaci. Rimanendo in quota e con agili saliscendi, arriveremo ad un’altra croce che domina la pianura con vista altrettanto panoramica. Raggiungeremo infine un’importante cava di Rosso ammonitico, la pietra locale nota in tutto il mondo, ricca di fossili originatisi nel Giurassico Superiore risalente ad oltre 160 milioni di anni fa. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Nel Parco del Conero: tra Pian Grande e Portonovo fino a Raggetti (AN)

    All’interno dell’oasi ambientale che orbita intorno al Monte Conero, percorreremo il sentiero 301 che da località Poggio ci porterà a salire a passo piacevole fino a Pian Grande. Qui scopriremo insieme l’incredibile panorama sulla spiaggia di Portonovo, che, tra mare turchese e candidi e luminosi sassi, ci rilasserà alla sua sola vista dandoci l’illusione di trovarci a quattr’occhi con un litorale tropicale.😍 La “spiaggia verde”, così chiamata per la posizione che la vede totalmente immersa nella natura del Parco del Conero, si trova ben lontana dalle brulicanti strade di città, configurandosi come una tappa ideale per chi voglia prendersi una pausa.🌊 Lasciata quest’incantevole cartolina naturale, proseguiremo fino a Pian di Raggetti, uno dei più noti sentieri per gli amanti degli escursioni nella zona, conosciuto anche per la presenza di secolari incisioni rupestri e per la splendida vista sui Sibillini. Scenderemo infine ammirando nei nostri ultimi passi un suggestivo costone di scaglia rossa il cui colore sarà all’origine di un suggestivo contrasto con l’ambiente che lo contorna.🌸 Concluderemo con la visita al museo di località Poggio, una raffinata chicca per gli amanti della storia, ma che ci conquisterà tutti indistintamente catapultandoci nella vita anconiana di inizio secolo. 😎 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Parco Nord: le Mille sfumature della Natura in Città (MI)

    In autunno si sa tutto diventa più magico.. i colori caldi, le foglie che cadono, il panorama che assume un aspetto tutto diverso e si fa apprezzare ancora di più.. 😍 Proprio in questo periodo i parchi sono ancora più suggestivi e se New York ha Central Park, Milano regge comunque egregiamente il confronto. Il polmone verde della città metropoliana è il Parco Nord che, con i suoi 640 ettari, rappresenta un’importante area ad ampio respiro dal panorama urbano.🍀 Istituito nel 1970 e diventato Parco regionale nel 1975 nel corso degli anni si è popolato di piante, con oltre 100 diverse specie.😎 Alle piante si affiancano spettacolari animali, sia diurni, sia notturni. Non è difficile avvistare un furbo scoiattolo che saltella con la propria ghianda, incredibile in piena città, eh?🐿 Con i suoi boschi, prati e laghetti il parco nasconde anche un importante passato, oggi in parte dimenticato, industriale e militare. Un passato che, con oltre 100 anni di storia, ha visto non solo l’avvicendarsi delle due guerre mondiali, ma ha anche lasciato senza parole personalità del calibro del Papa nel 2012. Una cosa è certa: personaggi famosi o meno, nessuno è immune al fascino di un ambiente tanto spettacolare a due passi dalla città. 😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Valli dell’Argon e Tenuta Frizzoni: Viaggio nella Natura Bergamasca (BG)

    E se anche voi siete dei patiti del Signore degli Anelli, il nome di queste vallate non potrà non ricordarvi la storia che ha appassionato tanti.😍 Passando per i boschi del parco delle valli d’Argon, percorreremo un entusiasmante sentiero ad anelllo che ci porterà ad ammirare tre esemplari di incantevoli chiesette che adornano il paesaggio dove sono state magistralmente costruite. Da un largo sentiero acciottolato saliremo su di una scalinata in legno per poi ntraprendere un percorso che salirà fino alla nostra prima tappa: la Chiesa di San Giorgio. Da lì si continueremo con un leggero saliscendi lungo la dorsale del monte passando dalla Chiesa di Santa Maria d’Argon e dalla chiesetta di San Cristoforo. Un’altra affascinante tappa sarà poi la storica villa Frizzoni, che con il suo stile neoclassico non potrà che conquistarci: il panorama sulle vallate e sui monti circostanti sarà magnifico.😎 Passeggiando tra ambienti tanto diversi, ma splendidamente complementari, tra campi coltivati, boschi e vigneti, faremo un viaggio nella tradizione e nella natura bergamasca. Un’uscita tutta da ammirare.🌈 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Monte Ebro, Vista in Vetta dall’Appennino del Nord (AL)

    Nel selvaggio Appennino del nord, al confine con tra Piemonte e Lombardia, si trova il Monte Ebro, la più alta vetta della catena settentrionale.🤩 All’incrocio con la famosa via del sale svettano tra le delicate colline alcune cime che permettono una vista a 360 gradi su tutto il territorio circostante: a nord si possono ammirare la Pianura Padana e le immense Alpi, a sud delizia la vista l’Appennino; a est si spazia tra panorami tanto differenti quanto perfettamente complementari tra le colline e il mare che si incontrano ad arte, mentre a ovest le verdi alture del Pavese donano una visuale ad ampio respiro. 🌸 Da Stalle di Salogni, ci inoltreremo attraverso antiche faggete secolari fino ad arrivare alle cima del Monte Ebro dove ci accoglieranno morbide distese erbose abbracciate da faggi e castagni che ne delimitano gli spazi quasi a formare una cornice naturale. Un’uscita con un panorama tanto accattivante e ricco di bellezze che non riuscirete a fissare il vostro sguardo in un punto solo.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – All’Alpe Devero tra Atmosfere da Grande Nord e Fiordi (VB)

    Nella località di Devero ai Ponti è possibile trovare tutto ciò che rende bella la montagna.😍 L’Alpe Devero deve la sua fama a paesaggi di raro splendore: alpeggi sconfinati, laghi incantati, ruscelli che serpeggiano tra fitti boschi. Uno dei suoi i gioielli più preziosi è sicuramente Codelago, un grande bacino artificiale, ma non per questo meno suggestivo, che si sviluppa a monte del piccolo abitato di Crampiolo. Il sentiero che ne segue delicatamente il perimetro ci catapulterà in un mondo dal sapore nordico; tra punti panoramici e insenature dalle forme eclettiche, avremo l’impressione di trovarci lungo un fiordo norvegese. ... E l’atmosfera sarà resa ancora più intrigante dalle tonalità autunnali.😎 Cammineremo sfiorando le acque blu del lago incorniciate dal giallo abbagliante dei boschi di larice, a loro volta punteggiati di rosso dai sorbi. Attraverso un ampio e piacevole itinerario, ci lasceremo meravigliare passo dopo passo e proveremo a carpire tutti i segreti dei colori in una natura che sembrerà dipinta ad arte.🌈 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Il Sentiero degli Abeti Giganti in Val Noana (TN)

    Il Sentiero degli Abeti Giganti è un luogo straordinario e selvaggio, ricco di alberi centenari che con le loro altezze impressionanti sembrano arrivare a toccare il cielo.😍 Si tratta di veri e propri monumenti naturali a cui avvicinarsi con riverenza e delicatezza, da contemplare in silenzio e a cui rendere omaggio per poi continuare il cammino. In questo angolo nascosto, tra aspre rupi e acque che scorrono allegre e rumorose, abeti rossi e bianchi, ma anche faggi e qualche tasso, sono da secoli guardiani silenziosi della Val Noana. Saranno loro gli indiscussi protagonisti di un percorso suggestivo, un cammino che permette di addentrarsi in punta di piedi nel cuore del bosco e di scoprirne le atmosfere assaporandone i pieni silenzi.🤩 La meravigliosa Val Noana è un’area a notevole grado di naturalità, solo lievemente antropizzata e ricca di specie animali e floristiche da ammirare con stupore; ecco in breve il luogo assolutamente affascinante che andremo a scoprire e conoscere. La strada da Mezzano si inerpica in una stretta forra scavata dal torrente omonimo della Valle; il percorso è talmente spettacolare da meritare di essere gustato salendo molto lentamente, curva dopo curva, galleria dopo galleria. La strada in cui ci addentreremo è stretta e la gola lo è tanto che coloro i quali progettarono l’ardita opera che conduce alla diga di fondovalle non poterono che penetrare la roccia in alcuni punti per poter passare. Ci addentreremo sin da subito nel bosco: l’impatto scenico sarà estremamente ad effetto.😎 Gli abeti giganti che ci guarderanno dall’alto e di cui non vedremo la fine, con la loro altezza e le loro chiome folte, hanno permesso di mantenere un sottobosco estremamente lindo. Si camminerà in costa, senza particolare fatica, con lo sguardo teso all’insù per oltre un chilometro che affronteremo con leggerezza. All’altezza del grande tasso pluricentenario inizieremo invece una salita breve, ma intensa dove rallenteremo il passo. Una volta giunti al belvedere affacciato sull’intera valle ci risposeremo per continuare poi a salire gradatamente sino alla sommità del colle da cui ammirare le aspre pareti nord delle Vette Feltrine. Da lì si scenderà fino alla splendida casera della Stua dove ci fermeremo a pranzare al sacco. Sarà infine qualche saliscendi a ricondurci rinfrancati nel corpo e nello spirito alle nostre vetture.🌸 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Tutti i Colori delle Lagune al Parco Del Delta del Po (FE)

    Una passeggiata dedicata alla natura nella ricca biodiversità del Parco del Delta del Po, presso la stazione della Salina di Comacchio. Durante la nostra visita scopriremo la laguna, con le antiche saline i suoi animali, tra cui i fenicotteri rosa. 🤩 Osserveremo i vari aspetti della vita lagunare e i segni degli antichi mestieri legati alle acque e alle diverse forme di pesca. Inizieremo il nostro cammino attraverso la Salina di Comacchio dove percorreremo un sentiero che, localizzato in cima ad un argine sulle saline, permette una splendida vista dall’alto di tutti gli ambienti acquatici e gli animali che li popolano.🤩 La località Foce del Bettolino è sicuramente il miglior luogo per intraprendere un’escursione a piedi nel Parco Del Delta del Po e immergersi nel cuore degli ambienti salmastri, delle saline e delle lagune adriatiche. Tra fenicotteri rosa, uccelli migratori e casolari da pesca, il mix di colori in ogni stagione è assicurato😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Incantevole Vista al Lago Calamone e al Monte Ventasso (RE)

    Nel nostro entusiasmante cammino percorreremo il contorno del magnifico Lago Calamone, noto anche come Lago del Ventasso data la sua ubicazione sul versante nord occidentale dell'omonimo monte. Di origine glaciale, il bacino è il maggiore per dimensioni nella Provincia di Reggio Emilia💧 Non sarà solo la vista del lago però a mozzarci il fiato: affronteremo la salita alla vetta che nell’Appennino Reggiano è tra le altre la più panoramica. Una volta raggiunta la meta, dall'alto del Monte Ventasso, con i suoi 1727 m, viste mirabili sulla Valle del Secchia e su tutto l’arco appenninico ci stregheranno tra le energiche raffiche di vento che sulla cima scompiglieranno i nostri capelli.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    19 OTTOBRE – Un porticato verso il cielo: San Luca (BO)

    Imponente e suggestivo, tra i colli bolognesi svetta il Santuario di San Luca; il maestoso edificio, ultimato nel 1674, domina Bologna dal Colle della Guardia.😎 Lo raggiungeremo secondo il più “classico” dei cammini, risalendo i 489 scalini e gli oltre 600 archi, all’ombra di un porticato unico al mondo, data la sua lunghezza di quasi quattro chilometri.😍 Seguendo un panoramico anello, rientreremo al punto di partenza attraversando i parchi che, ai margini del centro storico, risalgono la prima collina, permettendoci di esplorare ambienti e atmosfere veramente peculiari: tra ville storiche, giardini all’italiana ed ex-coltivi, arriveremo passo dopo passo alla meravigliosa vista dell’affascinante panorama della città. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
Ricevi una notifica se si libera un posto Riceverai una email se si libera un posto
Email Dichiaro di aver preso visione dell'informativa di Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Questo contenuto è BLOCCATO.

Lasciaci qui la tua email e scopri subito tutti i nostri eventi in programma.

(puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento)

CONTENUTO SBLOCCATO!

Scopri tutte le nostre proposte ed entra nella più bella community d'Italia!