Eventi in Programma

Filtro Eventi Mostra 1 - 12 di 17 risultati
Disponibilità
Mese
Giorno
Regione
Difficoltà
Età Consigliata
  • 15

    20 OTTOBRE – Il Golfo dei Poeti, Portovenere e l’Isola Palmaria, la più grande Isola Ligure (SP)

    Un’escursione alla scoperta di uno dei borghi sul mare più caratteristici della riviera Ligure di Levante. Portovenere è un luogo magico in cui poeti, scrittori ed artisti nel corso dei secoli si sono lasciati ispirare. Su tutti Lord Byron, il poeta maledetto, il libertino, il giramondo inglese che all'inizio del XIX secolo rappresentò la voglia di libertà e di ribellione di una nuova generazione di artisti. La nostra escursione parte proprio dalla grotta dove si narra il poeta era solito recarsi per comporre e scrivere ciò che sgorgava dal suo essere e dai suoi sensi. Visiteremo il Borgo, la Grotta di Lord Byron, la magnifica Chiesa di San Pietro ed il Castello Doria, architettura militare della Repubblica di Genova, quindi, partiremo in battello per l’Isola Palmaria (biglietto di € 5 A/R da fare in loco). L’Isola Palmaria ha 32 abitanti, vive di caratteristiche orografiche particolari: andamento dolce sul versante orientale, alte falesie calcaree sul lato occidentale, dove si aprono scorci significativi come la grotta Azzurra, oppure la caverna dei Colombi. Sulle falesie schiaffeggiate dal mare cresce una rara specie botanica: l’esclusivo Fiordaliso di Portovenere, splendido fiore lilla. Dall’approdo di Terrizzo si segue il periplo dell’Isola in senso orario, in leggera salita, adocchiando il Golfo dei Poeti. Il braccio di mare che divide Portovenere dalla Palmaria diventa presto un ricordo, superato lo stabilimento balneare, il Forte Umberto I e la Torre Scuola, caposaldo difensivo della Repubblica Marinara di Genova. Calette, falesie e grotte dipingono il percorso tra lecci e pini d’aleppo, cisti e ginestre. Un’escursione panoramica che culmina al promontorio dell’Arpaia, dove si eleva la chiesetta di San Pietro di Portovenere. ➡ TRAGHETTO: Ci si dovrà munire di un biglietto del Traghetto, € 5 A/R, da fare in loco Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    26 OTTOBRE – La Via degli Ulivi, alla scoperta dei Borghi Fantasma (SP)

    Un’escursione ad anello che ci permetterà di scoprire ciò che rimane dei borghi storici di Barbazzano e Portesone, insediamenti abitati fin dal XIII secolo a.C dai Liguri Apuani che da qui potevano ben avvistare i nemici in arrivo all’orizzonte. Abili contadini e mercanti i Liguri Apuani producevano un Olio d’oliva talmente buono che addirittura il vescovo di Luni faceva sovente loro visita per acquistarne in grande quantità. Il borgo storicamente ebbe grandissima importanza per la sua marineria, i marinai di Barbazzano accompagnavano infatti il Vescovo di Luni nei suoi spostamenti via mare. Oggi sono ancora identificabili parte della struttura difensiva, la torre che aveva sia ad ovest e a est gli ingressi alle mura di cinta, e le rovine della Chiesa di San Giorgio. Partiremo dalla località Serra, sopra Lerici ed attraversando castagneti e leccete secolari arriveremo a Zanego. Da qui ha inizio il sentiero della “magia” verde, attraverso Ulivi storici, alcune piante hanno più di 500 anni, giungeremo prima al borgo di Portesone, antico villaggio Agricolo Pastorale e quindi visiteremo il Borgo di Barbazzano. Un’escursione antropologica culturale e naturale che proietta nel passato ed al contempo rimane ancorata al presente. Scopriremo dove veniva e viene tuttora prodotto il delizioso Olio d’Oliva del Golfo. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    26 OTTOBRE- Trekking Pomeridiano a Punta Manara: L’incantevole Sestri Levante (GE)

    Partendo dal centro della meravigliosa Sestri Levante, nota anche come la città dei due mari per la sua posizione di favore sulla Baia delle Favole e sulla Baia del SIlenzio, inizieremo un percorso ad anello che ci farà sognare.🌸 Dal centro storico imboccheremo una strada mattonata per poi proseguire nel cuore di una pineta mista a macchia mediterranea fino a raggiungere il crocevia principale del promontorio. Da qui scenderemo dal versante sopra Riva che ci condurrà all’area pic-nic dove potremo vedere i ruderi di un’antica torre di avvistamento, conosciuta come la “Torre dei Saraceni”; scopriremo, però, che in realtà era stata costruita proprio per essere preparati a rispondere alle loro scorrerie. Rientreremo poi attraverso l'altro versante dove potremo vedere degli splendidi esemplari di querce da sughero che ancora resistono ai segni del tempo.🌲 Dopo alcuni passaggi su sterrato che ci permetteranno di metterci alla prova nelle nostre abilità da escursionisti, arriveremo a Casa Mandrella e scendendo dalla mattonata concluderemo l’anello alla spiaggia della Baia del Silenzio, un dorato gioiello con un’impareggiabile vista sulla cittadina di cui bacia le rive.💋 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    27 OTTOBRE – Manarola con Vista: la Cresta di Costa Corniolo (SP)

    Manarola è senza dubbio uno dei borghi più arditi e affascinanti delle Cinque Terre. ❤ Le case che dipingono l’abitato con i loro vibranti colori, costruite lungo le sponde sinuose del torrente Groppo si spingono in alto, lungo i ripidi versanti della valletta, fino ad affacciarsi sul mare. Questo scenografico itinerario ad anello è poco frequentato, e proprio per questo ancor più prezioso nella sua strabiliante valenza ambientale. Il nostro percorso ci consentirà di camminare lungo entrambe le creste; da un lato affacciati sull’aspro e dirupato tratto costiero che precede Corniglia, mentre dall’altro, sugli articolati versanti coltivati che scendono ripidi nel mare di Riomaggiore🌊. Manarola come non l’avete mai vista prima. 😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    27 OTTOBRE – Camogli, la Cittadina dai Mille Velieri (GE)

    Nella riviera ligure di levante, affacciato sul Golfo Paradiso, un borgo dai colori vibranti sarà capace di farvi sognare. Nata come città marinara, Camogli ha poi negli anni ampliato il suo raggio d’azione anche in settori di artigianato come la tintura dei tessuti, la loro tessitura e filatura. Lasciatevi affascinare dalle meravigliose alte abitazioni, cariche di colore e storia e incorniciate da un panorama da sogno. Per rimanere sul tema dell’onirico, tipica è la facciata caratteristica di questa zona nota come trompe l’oeil, dipinti che ingannano lo sguardo richiamando elementi architettonici tridimensionali. Partendo da Camogli, si giungerà al piccolo borgo in collina di San Rocco, a 221 m di altezza sul mare. Si arriverà poi alla Mortola da dove il vostro sguardo potrà cogliere tutta la bellezza del golfo di Genova, per arrivare fino alla provincia di Savona e alle cime delle Alpi innevate. Una sosta tra il verde della macchia mediterranea vi permetterà inoltre di osservare un’antica tradizione della zona: la pesca con la tonnarella. Si rientrerà infine a Camogli dove vi scoprirete le tradizioni centenarie ancora vive nella meravigliosa cittadina dai mille velieri. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    31 OTTOBRE – I Borghi Fantasma del Golfo dei Poeti (SP)

    Cosa c’è di meglio di un borgo fantasma? Due borghi fantasma in una volta sola! E nella notte di Halloween, saranno ancora più suggestivi👻 Un’escursione ad anello che ci permetterà di scoprire ciò che rimane dei borghi storici di Barbazzano e Portesone, insediamenti abitati fin dal XIII secolo a.C dai Liguri Apuani che da qui potevano ben avvistare i nemici in arrivo all’orizzonte. Abili contadini e mercanti i Liguri Apuani producevano un Olio d’oliva talmente buono che addirittura il vescovo di Luni faceva sovente loro visita per acquistarne in grande quantità. 😎 Il borgo storicamente ebbe grandissima importanza per la sua marineria, i marinai di Barbazzano accompagnavano infatti il Vescovo di Luni nei suoi spostamenti via mare. Oggi sono ancora identificabili parte della struttura difensiva, la torre che aveva sia ad ovest e a est gli ingressi alle mura di cinta, e le rovine della Chiesa di San Giorgio. Partiremo dalla località Serra, sopra Lerici e attraversando castagneti e leccete secolari arriveremo a Zanego. Da qui ha inizio il sentiero della “magia” verde, attraverso Ulivi storici, alcune piante hanno più di 500 anni, giungeremo prima al borgo di Portesone, antico villaggio Agricolo Pastorale e quindi visiteremo il Borgo di Barbazzano. Un’escursione antropologica culturale e naturale che proietta nel passato ed al contempo rimane ancorata al presente. Scopriremo dove veniva e viene tuttora prodotto il delizioso Olio d’Oliva del Golfo.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    31 OTTOBRE – Genova: Il Favoloso Parco delle Mura al Chiaro di Luna (GE)

    Per oltre otto secoli il più importante centro marittimo di tutta Europa, Genova si è distinta per la prosperità e la fierezza di una repubblica indipendente di incomparabile potenza.😎 Tanto influente da essere conosciuta anche come La Superba, è stata nominata negli scritti del Petrarca conquistato dall’aspetto di una città tanto “regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare”. Grandiosa e imponente, ma anche orgogliosa e altera, la Dominante dei Mari non può che affascinare chi cammina per i suoi caruggi, i tipici graziosi vicoli delineati da altissimi palazzi: ogni angolo ancora oggi mantiene vivo il fascino dell’antica repubblica marinara. Tra inestimabili esempi di capolavori artistici e musei che ne racchiudono la storia, il capoluogo della raggiante Liguria ospita anche un ambiente naturale che lascia senza parole: il rumore del mare su cui è affacciata rilassa con il piacevole suono delle onde che si infrangono sulle rive anche le menti più frenetiche.🌊 La nostra tappa di oggi è nota per enfatizzarne la meravigliosa estetica: solcheremo il Parco delle Mura che incornicia le colline genovesi, la zona dei forti da cui si staglia un panorama genovese da una prospettiva di favore, un piacere di cui potremo godere a tutto tondo.😍 La muraglia del XVII secolo un tempo superava i 30 km ed è impreziosita da una vegetazione che in pochi passi sul crinale ci stupirà passando dalla mediterranea gariga ai rigogliosi castagneti. Un’imperdibile occasione per scoprire la Repubblica dei Magnifici in tutto il suo abbagliante charme.😍 (Ci si dovrà munire di un biglietto della funicolare A/R in loco) Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    2 NOVEMBRE – Lerici, il Borgo Marinaro dei Poeti (SP)

    Borgo medievale conteso per centinaia d’anni tra Pisani e Genovesi, Lerici è un luogo che toglie il fiato.😍 Al centro della Riviera di Levante, incastonato in una deliziosa insenatura naturale, in questo paesino le tradizioni marinare si mantengono vive; è proprio questo, oltre ai paesaggi da sogno, a contribuire a renderlo facilmente definibile come la perla del Golfo dei Poeti, uno scrigno di tesori culinari inestimabili.✨ In questa escursione esploreremo alcuni angoli caratteristici dell’abitato e ci addentreremo nella locale cultura marinara. Tra aneddoti e poesia, pescatori e magia, il nostro percorso ci regalerà ricordi indimenticabili.🌊 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    3 NOVEMBRE – Lungo il Gorzente e i suoi Laghi (AL)

    All’interno dell’incontaminata area protetta dell’Appennino Piemontese, ci incammineremo su di un incredibile sentiero che, sia all’andata sia al ritorno, farà da sfondo ai nostri passi.🤩 Il percorso lineare si svolgerà lungo il corso del torrente Gorzente. L’imponente corso d’acqua rinfresca l’area a cavallo tra Piemonte e Liguria e plasma 3 splendidi laghi: il Lago Lungo e il Badana a monte, il Lavezze a valle.😍 Noi giungeremo fino a quest’ultimo, noto anche come il Lago Bruno, uno splendido bacino che illumina il contesto circostante come uno specchio che riflette la briosa luce del sole. Tra laghetti limpidi e ameni dalle spiaggette di ghiaia, la nostra passeggiata ci conquisterà momento per momento.😎 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    3 NOVEMBRE – Tellaro, il Borgo Fatato (SP)

    Un’escursione alla scoperta di Tellaro, uno dei borghi fatati tra i più belli in Italia. ✨ L'appellativo è dovuto non solo all'incredibile ambientazione, ma anche alla festa tipica della cittadina in cui tutto viene adibito a mo' di fiaba. Nel nostro cammino, percorreremo uno tra i sentieri più panoramici che la regione offre e che incornicia uno dei paesi più affascinanti della riviere Ligure di Levante. 😍 Nel cuore del Golfo dei Poeti, è stato fonte d’ispirazione per grandi autori tra cui Lord Byron. Tellaro ha per secoli affascinato scrittori, registi, artisti e poeti che hanno qui risieduto e per questi anfratti hanno passeggiato lasciandosi ispirare e ispirando a loro volta. Tra ulivi secolari, scorci panoramici marinari e caruggi incantati Tellaro vi lascerà senza parole.🌈 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    9 NOVEMBRE – Camogli, la Cittadina dai Mille Velieri (GE)

    Nella riviera ligure di levante, affacciato sul Golfo Paradiso, un borgo dai colori vibranti sarà capace di farvi sognare. Nata come città marinara, Camogli ha poi negli anni ampliato il suo raggio d’azione anche in settori di artigianato come la tintura dei tessuti, la loro tessitura e filatura. Lasciatevi affascinare dalle meravigliose alte abitazioni, cariche di colore e storia e incorniciate da un panorama da sogno. Per rimanere sul tema dell’onirico, tipica è la facciata caratteristica di questa zona nota come trompe l’oeil, dipinti che ingannano lo sguardo richiamando elementi architettonici tridimensionali. Partendo da Camogli, si giungerà al piccolo borgo in collina di San Rocco, a 221 m di altezza sul mare. Si arriverà poi alla Mortola da dove il vostro sguardo potrà cogliere tutta la bellezza del golfo di Genova, per arrivare fino alla provincia di Savona e alle cime delle Alpi innevate. Una sosta tra il verde della macchia mediterranea vi permetterà inoltre di osservare un’antica tradizione della zona: la pesca con la tonnarella. Si rientrerà infine a Camogli dove vi scoprirete le tradizioni centenarie ancora vive nella meravigliosa cittadina dai mille velieri. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    9 NOVEMBRE – Le Cinque Terre: Da Corniglia a Riomaggiore (SP)

    Un’escursione lontana dai sentieri delle Cinque Terre più battuti che permette di scorgere alcuni dei più scenici panorami delle Cinque Terre. Muretti a secco, vigneti ed ulivi secolari che dipingono il paesaggio da Corniglia, la più arroccata dei cinque borghi, parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, fino a Riomaggiore, borgo del XIII secolo, situato nella valle del torrente Rivus Major, dal quale il borgo prende il nome. Il percorso ha inizio a Corniglia da dove imboccato il sentiero 587 si sale fino a raggiungere il piccolo borgo di Porciana sulla via per Volastra, tra ulivi, vigne e leccete. Si continua poi lungo il sentiero dei Menhir superata Volastra, sede della Cantina Sociale delle Cinque Terre, tra ulivi secolari, si attraversa un bosco di querce e pini d’aleppo, fino a raggiungere l’Alta Via delle Cinque Terre ed il Monte Galera. E’ proprio qui che ci faremo visita ad un antico dolmen risalente alla popolazione dei Celti Liguri. Dopo la visita a questa pietra inizia la discesa verso Riomaggiore dove scendendo di quota potremo notare il cambiamento vegetazionale, da bosco a macchia mediterranea, tra querce e distese di corbezzoli. Arrivo al castello di Riomaggiore, edificato dai Marchesi Turcotti e portato a termine dalla Repubblica di Genova tra il 1400 ed il 1500. Ci si dovrà munire di un biglietto ferroviario, 5€ A/R, per la tratta La Spezia - Corniglia, da fare in loco. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
Ricevi una notifica se si libera un posto Riceverai una email se si libera un posto
Email Dichiaro di aver preso visione dell'informativa di Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Questo contenuto è BLOCCATO.

Lasciaci qui la tua email e scopri subito tutti i nostri eventi in programma.

(puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento)

CONTENUTO SBLOCCATO!

Scopri tutte le nostre proposte ed entra nella più bella community d'Italia!