Eventi in Programma

Filtro Eventi Mostra 1 - 12 di 14 risultati
Disponibilità
Mese
Giorno
Regione
Difficoltà
Età Consigliata
  • 15

    25 AGOSTO – Da Levanto a Monterosso: il Cammino di Montale (SP)

    La vostra giornata Meeters avrà inizio dall’incantevole cittadina di Levanto, nota meta turistica che deve la sua fama alla sua posizione peculiare. Situata al centro si una suggestiva valle, le sue dorsali finiscono in mare col promontorio del Mesco e la punta di Levanto, andando a formare uno splendido scenario rivestito dal verde di boschi , ulivi e vigne. Al centro di ogni territorio sono situati piccoli borghi che hanno conservato i colori antichi della loro identità, insediamenti minori, mulini, cappelle e piccoli santuari nascosti fra la folta vegetazione. Da Levanto seguiremo il sentiero Verde Azzurro immersi nella macchia mediterranea dipinta di pini marittimi, lentischi e lecci, con scorci a picco sul mare che hanno ispirato il poeta Eugenio Montale che a Monterosso, luogo del vostro arrivo, trascorse molti anni di vita. Giunti a Monterosso, sarà immancabile il promontorio di Punta Mesco, dal quale sarà possibile ammirare la Corsica e le isole toscane, le Alpi marittime e tutta la costa da Portovenere a Portofino. Da Monterosso percorreremo, infine, "La Via delle Agavi”, suggestivo percorso nel borgo tra storia, cultura locale e versi del premio Nobel Eugenio Montale. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    31 AGOSTO – Da Levanto a Bonassola: La Spettacolare “Via Romana” (SP)

    La nostra giornata avrà inizio dall’incantevole cittadina di Levanto, nota meta turistica che deve la sua fama alla sua peculiare posizione.😍 Situata al centro si una suggestiva valle, le sue dorsali finiscono in mare col promontorio del Mesco e la punta di Levanto, andando a formare uno splendido scenario rivestito dal verde di boschi , ulivi e vigne. Al centro di ogni territorio sono situati piccoli borghi che hanno conservato i colori antichi della loro identità, insediamenti minori, mulini, cappelle e piccoli santuari nascosti fra la folta vegetazione. Dallo splendido golfo di Levanto partiremo per un percorso la cui origine affonda le proprie radici in epoca romana. 😎 Dopo uno sguardo al centro storico di stampo medioevale, che gelosamente custodisce il segreto di una fiorente epoca portuale, percorreremo prima la costa della “ValleSanta” per poi cominciare a salire verso i suggestivi borghi affacciati sul mare. Giungeremo inizialmente alla sella di Scernio per poi proseguire verso S.Giorgio famosa per la sua chiesa cinquecentesca e la sovrastante Torre Ardoino. Raggiunto il caratteristico borgo di Montaretto cominceremo infine la discesa e, dopo una tappa allo spettacolare “Salto della Lepre”, raggiungeremo Bonassola, nota per l’atmosfera di totale tranquillità che pervade la cittadina in ogni suo angolo.✨ Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    1 SETTEMBRE – In Val Vobbia al Castello della Pietra: Il Sentiero dei Castellani (GE)

    Racchiuso come un prezioso gioiello in uno scrigno, il Sentiero dei Castellani è custodito dal Parco Regionale dell’Antola. All’interno dell’area protetta i nostri passi ci condurranno alla volta del Castello di Pietra, un’antica fortezza medioevale che non si può non aver visto almeno una volta. 😍 Partendo dalla Val Vobbia, nel nostro percorso incontreremo vari habitat naturali e comprenderemo come la natura abbia influenzato la vita in questa vallata dell’entroterra ligure. Mano a mano che ci avvicineremo, ai nostri occhi apparirà una montagna fortificata, in cui grigie pareti di roccia verticali spiccano nel contrasto con il verde dei folti boschi per mostrarci un capolavoro di architettura castellana unico nel suo genere.🤩 Rimarremo senza parole alla vista di questa rarità nascosta dal momento in cui inizieremo a scorgerla in lontananza, sino ad arrivare al castello che ci lascerà attoniti tanta è l’imponenza che lo caratterizza; è proprio ai suoi piedi che ci godremo una meritata pausa per rifocillarci. Da qui, rientreremo infine a Vobbia lungo la moderna strada che costeggia il fiume concludendo la nostra giornata. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    7 SETTEMBRE – Il Golfo dei Poeti, Portovenere e l’Isola Palmaria, la più grande Isola Ligure (SP)

    Un’escursione alla scoperta di uno dei borghi sul mare più caratteristici della riviera Ligure di Levante. Portovenere è un luogo magico in cui poeti, scrittori ed artisti nel corso dei secoli si sono lasciati ispirare. Su tutti Lord Byron, il poeta maledetto, il libertino, il giramondo inglese che all'inizio del XIX secolo rappresentò la voglia di libertà e di ribellione di una nuova generazione di artisti. La nostra escursione parte proprio dalla grotta dove si narra il poeta era solito recarsi per comporre e scrivere ciò che sgorgava dal suo essere e dai suoi sensi. Visiteremo il Borgo, la Grotta di Lord Byron, la magnifica Chiesa di San Pietro ed il Castello Doria, architettura militare della Repubblica di Genova, quindi, partiremo in battello per l’Isola Palmaria (biglietto di € 5 A/R da fare in loco). L’Isola Palmaria ha 32 abitanti, vive di caratteristiche orografiche particolari: andamento dolce sul versante orientale, alte falesie calcaree sul lato occidentale, dove si aprono scorci significativi come la grotta Azzurra, oppure la caverna dei Colombi. Sulle falesie schiaffeggiate dal mare cresce una rara specie botanica: l’esclusivo Fiordaliso di Portovenere, splendido fiore lilla. Dall’approdo di Terrizzo si segue il periplo dell’Isola in senso orario, in leggera salita, adocchiando il Golfo dei Poeti. Il braccio di mare che divide Portovenere dalla Palmaria diventa presto un ricordo, superato lo stabilimento balneare, il Forte Umberto I e la Torre Scuola, caposaldo difensivo della Repubblica Marinara di Genova. Calette, falesie e grotte dipingono il percorso tra lecci e pini d’aleppo, cisti e ginestre. Un’escursione panoramica che culmina al promontorio dell’Arpaia, dove si eleva la chiesetta di San Pietro di Portovenere. ➡ TRAGHETTO: Ci si dovrà munire di un biglietto del Traghetto, € 5 A/R, da fare in loco Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    8 SETTEMBRE – Sotto le Stelle a San Rocco di Camogli e Castel Dragone (GE)

    Nella riviera ligure di levante, affacciato sul Golfo Paradiso, un borgo dai colori vibranti sarà capace di farvi sognare, ancor più suggestivo nelle fioche sfumature del calar della sera.😍 Nata come città marinara, dalle attività commerciali e marittime, Camogli ha poi negli anni ampliato il suo raggio d’azione anche in settori di artigianato come la tintura dei tessuti, la loro tessitura e filatura. Lasciatevi affascinare dalle meravigliose alte abitazioni, cariche di colore e storia e incorniciate da un panorama da sogno. Per rimanere sul tema dell’onirico, tipica è la facciata caratteristica di questa zona nota come trompe l’oeil, dipinti che ingannano lo sguardo richiamando elementi architettonici tridimensionali. Partendo da Camogli, giungeremo alla graziosa località di Ruta per poi proseguire in una piacevole passeggiata sul viale alberato che attraversa il parco di Portofino. Da qui continueremo il nostro percorso fino al piccolo borgo in collina di San Rocco, a 221 m di altezza sul mare, dove ci rifocilleremo con una vista mozzafiato sul Golfo Paradiso.🤩 Discenderemo poi su strada mattonata che nella calda luce dei lampioni ci accompagnerà nello splendido centro di Camogli. Qui visiteremo la parte più antica del borgo marinaro con l’isola e il favoloso Castel Dragone per poi passeggiare sul litorale in direzione di ponente; sarà lungo questo incantevole panorama che potremo ammirare lo spettacolo pirotecnico che ci porterà a concludere la nostra splendida esperienza una volta raggiunta la stazione di Recco. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    8 SETTEMBRE – La Via degli Ulivi, alla scoperta dei Borghi Fantasma (SP)

    Un’escursione ad anello che permetterà agli accompagnati di scoprire ciò che rimane dei borghi storici di Barbazzano e Portesone, insediamenti abitati fin dal XIII secolo a.C dai Liguri Apuani che da qui potevano ben avvistare i nemici in arrivo all’orizzonte. Abili contadini e mercanti i Liguri Apuani producevano un Olio d’oliva talmente buono che addirittura il vescovo di Luni faceva sovente loro visita per acquistarne in grande quantità. Il borgo storicamente ebbe grandissima importanza per la sua marineria, i marinai di Barbazzano accompagnavano infatti il Vescovo di Luni nei suoi spostamenti via mare. Oggi sono ancora identificabili parte della struttura difensiva, la torre che aveva sia ad ovest e a est gli ingressi alle mura di cinta, e le rovine della Chiesa di San Giorgio. Partiremo dalla località Serra, sopra Lerici ed attraversando castagneti e leccete secolari arriveremo a Zanego. Da qui ha inizio il sentiero della “magia” verde, attraverso Ulivi storici, alcune piante hanno più di 500 anni, giungeremo prima al borgo di Portesone, antico villaggio Agricolo Pastorale e quindi visiteremo il Borgo di Barbazzano. Un’escursione antropologica culturale e naturale che proietta nel passato ed al contempo rimane ancorata al presente. Scopriremo dove veniva e viene tuttora prodotto il delizioso Olio d’Oliva del Golfo. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    15 SETTEMBRE – Da Corniglia a Manarola: in un mare di vigneti (SP)

    Un’escursione lontana dai sentieri delle Cinque Terre più battuti, alla scoperta dell’abitato di Volastra e della maestosa distesa di vigneti che caratterizzano alcuni dei posti più panoramici delle Cinque Terre. Muretti a secco, vigneti e ulivi secolari che dipingono il paesaggio da Corniglia, la più arroccata dei cinque borghi, parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, villaggio di vinificatori sin dai tempi dei romani fino al borgo di Manarola, uno dei più scenografici e fotografati delle Cinque Terre. Il vostro percorso inizierà a Corniglia da dove imboccherete il sentiero 587 per salire fino a raggiungere il piccolo borgo di Porciana sulla via per Volastra, tra rigogliosi ulivi, profumate vigne e colorate leccete. Continuerete scendendo tra uliveti e caratteristici muretti a secco fino a raggiungere il sentiero panoramico che circonda il borgo di Manarola; è qui che, ogni anno, il signor Mario Andreoli realizza il più grande presepe illuminato al mondo. Circondati da valeriane e vigneti proseguirete la discesa verso la parte alta del paese dove culminerà l’escursione in una delle viste più scenografiche in cui avrete l’occasione di imbattervi. Manarola fu costruita dagli abitanti di Volastra e, per la sua posizione strategica, utilizzata fin dall'antichità, nel XII secolo, dai Romani come stazione di posta e cambio dei cavalli. Proprio durante questo periodo, la popolazione iniziò a popolare la costa dopo che gli Obertenghi cacciarono le flotte moresche dalla Liguria dopo secoli di terrore, ed è con l'affermarsi delle Repubbliche marinare di Genova e Pisa che si intensificò il traffico ed il commercio marittimo nella zona. Una zona ricca di storia e bellezza da vivere immersi tra vigneti dai vibranti colori. Ci si dovrà munire di un biglietto ferroviario, 5€ A/R, per la tratta La Spezia - Corniglia, da fare in loco. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    21 SETTEMBRE – Il Lago Brugneto: Tra Splendide Fioriture e Animali Rarissimi – Percorso Facile (GE)

    Tra l’entroterra genovese e l’Appennino ligure, la preziosa Valle del Brugneto, è racchiusa all’interno del Parco Regionale del Monte Antola, rinomato per le splendide fioriture che lo popolano nei diversi periodi dell’anno e riconosciuto per il suo splendore come Sito di Interesse Comunitario. 🍃 Nella Valle, tra i maestosi castagneti, si adagia imponente l’omonimo lago che, con i suoi 25 milioni di metri cubi di acqua, rappresenta una fondamentale fonte idrica per la città di Genova e una vitale area di sosta per gli uccelli migratori come, per esempio, il cormorano e il cavaliere d’Italia. 🦅 Il nostro percorso ad anello, con inizio nella graziosa Bavastri, ci permetterà di osservare nelle anse più riparate gli aironi cenerini pazienti in attesa delle loro prede mentre sulla superficie guizzano fugaci carpe e persici; nei fondali lindi dello specchio d’acqua vive inoltre il rarissimo gambero di fiume, indicatore della qualità di questo ambiente. Passando su di evocativi ponti medievali giungeremo al meraviglioso lago di Brugneto che tinge la valle donandovi luminosità con il colore delle proprie acque in cui si riflettono i raggi del sole; qui potremo rinfrescarci nei suoi pressi, in un luogo che si configura come una perla della zona circostante per gli amanti dell’ornitologia, ma non solo.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    22 SETTEMBRE – Le Cinque Terre: Da Corniglia a Riomaggiore (SP)

    Un’escursione lontana dai sentieri delle Cinque Terre più battuti che permette di scorgere alcuni dei più scenici panorami delle Cinque Terre. Muretti a secco, vigneti ed ulivi secolari che dipingono il paesaggio da Corniglia, la più arroccata dei cinque borghi, parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, fino a Riomaggiore, borgo del XIII secolo, situato nella valle del torrente Rivus Major, dal quale il borgo prende il nome. Il percorso ha inizio a Corniglia da dove imboccato il sentiero 587 si sale fino a raggiungere il piccolo borgo di Porciana sulla via per Volastra, tra ulivi, vigne e leccete. Si continua poi lungo il sentiero dei Menhir superata Volastra, sede della Cantina Sociale delle Cinque Terre, tra ulivi secolari, si attraversa un bosco di querce e pini d’aleppo, fino a raggiungere l’Alta Via delle Cinque Terre ed il Monte Galera. E’ proprio qui che ci faremo visita ad un antico dolmen risalente alla popolazione dei Celti Liguri. Dopo la visita a questa pietra inizia la discesa verso Riomaggiore dove scendendo di quota potremo notare il cambiamento vegetazionale, da bosco a macchia mediterranea, tra querce e distese di corbezzoli. Arrivo al castello di Riomaggiore, edificato dai Marchesi Turcotti e portato a termine dalla Repubblica di Genova tra il 1400 ed il 1500. Ci si dovrà munire di un biglietto ferroviario, 5€ A/R, per la tratta La Spezia - Corniglia, da fare in loco. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    5 OTTOBRE – Passo Mezzaluna: Come in Nuova Zelanda tra Scorci Mozzafiato (IM)

    Nel cuore della riviera ligure di Ponente, Imperia è una provincia ricca di cultura e storia, ma d’ora in avanti vi sarà nota anche per il fascino naturale che la caratterizza. Il nostro percorso ci porterà alla volta della Valle Argentina, che, attraversata dall’omonimo torrente, è famosa per vantare il massimo dislivello della regione. Questa peculiarità rende possibile la compresenza di ambienti tanto variegati quanto incantevoli, dal mare alla montagna, in un pantone di colori. Ci metteremo in cammino dal Passo della Teglia, per poi attraversare la fresca faggeta di Rezzo, il più vasto bosco ligure, popolata da lupi e camosci, dal gufo reale e dal picchio nero, alcune delle incredibili specie che esso ospita.🦉 Da qui proseguiremo fino al Passo della Mezzaluna e a quello che i locali chiamano il “Sotto di San Lorenzo”, dove avremo l’occasione di ammirare uno splendido panorama che farà spaziare il nostro sguardo senza limiti visivi di alcun tipo. Qui troveremo anche un altare costituito da un masso, probabilmente una pietra sacrificale, posizionata nell’ultimo punto illuminato la sera prima del tramonto, nei pressi di una depressione nel terreno, vicino ad un laghetto. Ammireremo poi un suggestivo insediamento pastorale sotto-roccia e un maestoso menhir che, alto oltre 2 metri, è inclinato su di un fianco nel punto della valletta in cui è possibile godere di una splendida vista panoramica sul mare. Dopo esserci rifocillati nei pressi, ritorneremo sui nostri passi per un affascinante sentiero sul fianco della montagna che ci regalerà altri scorci mozzafiato sulla vallata sottostante. Rimarrete affascinati dai tesori nascosti della Valle Argentina. ✨ Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    6 OTTOBRE – Vista Mare in Alta Quota: il Monte Pietravecchia (IM)

    In una miscela di paesaggi in cui il parco alpino si mescola perfettamente con l’ambiente mediterraneo, il contrasto cui questa insolita accoppiata è all’origine della peculiare bellezza del Parco delle Alpi Liguri. 🌲 Il territorio che lo compone è suddiviso in quattro aree che, non contigue tra loro e ben distinte, sono poste a ridosso del crinali al confine con Piemonte e Francia, rientrando a loro volta in Siti d’Importanza Comunitaria per la loro incredibile bellezza. Nel cuore del parco, ci addentreremo tra freschi sentieri e profumati boschi il cui profumo ci inebrierà e accompagnerà sino all’arrivo sulla vetta panoramica di una delle pochissime “2.000 metri” con vista mare: il Monte Pietravecchia. 🌊 Parte delle Alpi del Marguareis e elemento più alto della dorsale tra Val Roja e Val Nervia, il rilievo è situato al confine tra Francia e Italia laddove la Liguria è rinfrescata dalla Alpi Marittime. Con i suoi 2038 metri, è caratterizzato dalla presenza di paesaggi in contrasto tra loro che spaziano dalle vibranti foreste di larici alle vertiginose pareti calcaree configurandosi come il paradiso degli amanti della botanica per la presenza di una variegata e singolare flora. Un’esperienza che vi farà vivere il mare ad alta quota😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    12 OTTOBRE – Camogli, la Cittadina dai Mille Velieri (GE)

    Nella riviera ligure di levante, affacciato sul Golfo Paradiso, un borgo dai colori vibranti sarà capace di farvi sognare. Nata come città marinara, Camogli ha poi negli anni ampliato il suo raggio d’azione anche in settori di artigianato come la tintura dei tessuti, la loro tessitura e filatura. Lasciatevi affascinare dalle meravigliose alte abitazioni, cariche di colore e storia e incorniciate da un panorama da sogno. Per rimanere sul tema dell’onirico, tipica è la facciata caratteristica di questa zona nota come trompe l’oeil, dipinti che ingannano lo sguardo richiamando elementi architettonici tridimensionali. Partendo da Camogli, si giungerà al piccolo borgo in collina di San Rocco, a 221 m di altezza sul mare. Si arriverà poi alla Mortola da dove il vostro sguardo potrà cogliere tutta la bellezza del golfo di Genova, per arrivare fino alla provincia di Savona e alle cime delle Alpi innevate. Una sosta tra il verde della macchia mediterranea vi permetterà inoltre di osservare un’antica tradizione della zona: la pesca con la tonnarella. Si rientrerà infine a Camogli dove vi scoprirete le tradizioni centenarie ancora vive nella meravigliosa cittadina dai mille velieri. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
Ricevi una notifica se si libera un posto Riceverai una email se si libera un posto
Email Dichiaro di aver preso visione dell'informativa di Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Questo contenuto è BLOCCATO.

Lasciaci qui la tua email e scopri subito tutti i nostri eventi in programma.

(puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento)

CONTENUTO SBLOCCATO!

Scopri tutte le nostre proposte ed entra nella più bella community d'Italia!