Eventi in Programma

Filtro Eventi Mostra 1 - 12 di 19 risultati
Disponibilità
Mese
Giorno
Regione
Difficoltà
Età Consigliata
  • Sold out
    15

    25 AGOSTO – Sospesi a 30 metri sul Ponte Tibetano lungo la Strada del Re (TN)

    Percorreremo inizialmente la “Strada del Re”, inaugurata nel 1918 dal re Vittorio Emanuele III, che ci porterà dapprima all’Ossario del Pasubio, costruito nel 1926 per contenere le spoglie di oltre 13.000 caduti, italiani ed austriaci e che si trova nel promontorio del Colle di Bellavista che domina la vallata del Leogra, proprio sotto il Cornetto. Dopo una breve visita proseguiremo sulla strada attraversando l’ormai mitico ponte tibetano (o anche chiamato “ponte dell’Avis”) per poi infine giungere al Rifugio Campogrosso, sui prati adiacenti ci fermeremo per il nostro pranzo al sacco. Proseguiremo poi lungo l’altro versante del gruppo montuoso, addentrandoci nell’Alpe di Campogrosso, lungo la strada delle Sette Fontane, ammirando ora in tutto il suo splendore anche il gruppo del Carega e la splendida dorsale che porta fino al Monte Zugna. Poco prima di completare il giro ad anello e giungere al punto di ritrovo, ci fermeremo in una graziosa malga per il nostro terzo tempo, sulla terrazza a goderci lo splendido panorama (resta poi un km su strada per raggiungere il punto di partenza). Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    31 AGOSTO – ll Piccolo Canada della Val di Fumo (TN)

    Tra nuvole che le donano un’aura di mistero e che sono all’origine del nome tanto particolare, la Val di Fumo sarà lo spettacolare sfondo della nostra giornata.✨ Nella valle più lunga di tutta la regione, nota per la sua evocativa ambientazione come il "piccolo Canada Trentino", il nostro itinerario ci condurrà fino al Rifugio Val di Fumo; saremo ai piedi dell’imponente Carè Alto, la cima che con la sua presenza più impreziosisce lo splendido profilo dell’Adamello. Costeggeremo il meraviglioso lago di Malga Bissina, che contornato in tutta la sua lunghezza, ci rinfrescherà con la sua presenza al solo sguardo; ci regalerà allo stesso tempo spettacolari scorci sulle cime che lo sovrastano rispecchiandosi nelle sue limpide acque. Percorreremo poi il sentiero che affianca il placido fiume Chiese, un cammino in cui attraverseremo prati costellati da pini mugo, in un’esperienza sensoriale che arricchirà piacevolmente la nostra passeggiata solleticandoci i sensi.🌸 Finalmente giungeremo al rifugio, dove ammireremo un larice secolare che vanta ben oltre cinque secoli di vita e per questo noto con il nome di “Custode del Tempo”, un testimone degli innumerevoli avvenimenti cui la valle ha fatto da naturale scenografia. Un incredibile ambiente che ci darà l'illusione di trovarci nientedimeno che in Canada🤩 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    31 AGOSTO – Trekking del Cristo Pensante al Castellaz: Uno Splendido Balcone con Vista (TN)

    Bisogno di relax, di un ambiente che vi rigeneri?😇 Nel Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino è racchiusa una splendida forma d’arte, tanto bella nelle sembianze quanto nel suo significato. La cima del monte Castellaz, ospita una statua che per la sua peculiarità ha dato il nome al trekking che si intraprende per raggiungerla: il Cristo Pensante. Nonostante l’appellativo, a colpirci sarà il significato che essa trasmette trascendendo qualsiasi religione: ai piedi dell’opera è infatti posta una targa che ci toccherà nel profondo. La scritta che porta invita al trovare del tempo per sé, al prendersi un attimo per pensare, ma anche per sorridere, due aspetti fondamentali in ogni spazio, tempo e cultura. Il percorso per giungere a questo luogo di consapevolezza è panoramico e si svolge in un contesto ambientale magnifico.🤩 La vetta è un vero e proprio balcone con vista privilegiata sul settore nord del Gruppo delle Pale di San Martino. Le bellissime pareti ovest e nord delle cime Mulaz, Bureloni, Vezzana e Cimon della Pala si mostrano in tutta la loro imponenza. Godremo anche di splendide vedute sul Gruppo del Lagorai e sulla catena di Cima Bocche. La cima del Monte Castellaz, non è solamente meravigliosa dal punto di vista estetico, ma anche interessante a livello storico: si configura come un museo a cielo aperto della Grande Guerra. Massicciamente fortificata dall'esercito italiano, ancora oggi conserva perfettamente visibili trincee, grotte, gallerie e filo spinato risalenti all'epoca. Un’uscita che ci invita a prenderci il nostro tempo per contemplare le bellezze della montagna, i suoi silenzi e le sue amenità.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    1 SETTEMBRE – Tra la Val Pusteria e la Val Comelico: le Verdeggianti Malghe di Confine (BZ)

    Crocevia naturale e al contempo punto di unione tra l’ultimo lembo di val Pusteria (BZ), l’estremo nord della provincia di Belluno e le creste di confine con l’Austria, il passo Monte Croce Comelico è famoso per essere stato utilizzato come valico alpino da tempi immemori. Un ambiente di straordinaria bellezza inserito all’interno di quella meraviglia unica al mondo che sono le Dolomiti, Patrimonio dell’Unesco. Le vostre orme disegneranno un’escursione ad anello che, partendo dal passo situato a quota 1696 metri sul livello del mare, vi permetterà di addentrarvi lentamente nei pittoreschi boschi di larici ed abeti rossi. Seguirete, infatti, una strada forestale che sale gentile verso nord per poi piegare ad est e tra piacevoli saliscendi vi condurrà sino alla malga Coltrondo da dove potrete ammirare il profilo aguzzo del Col Quaternà. Continuando per il sentiero, si salirà appena per superare il bosco, attraversare il ruscello e scendere dolcemente verso la malga di Nemes. Camminando tra pascoli e popolosi greggi, davanti a voi si aprirà l’imperioso scenario delle Dolomiti di Sesto nello splendore delle sue cime più alte: il Monte Popera (3043 m) e Cima Undici (3093 m), teatro di guerra e di imprese ardimentose. Dalla malga si scenderà nuovamente verso il passo Monte Croce Comelico, lungo un sentiero nel bosco che vi darà l’occasione di scoprire fortificazioni nascoste nel fitto della vegetazione. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    1 SETTEMBRE – Spettacolare Ponte Tibetano in Val Noana: Sospesi a 30 mt (TN)

    Pronti per una scarica di adrenalina?🤩 Uno spettacolare percorso tra i sentieri e i prati che sovrastano il paese di Mezzano, uno dei borghi considerati tra i più belli d’Italia. Partiremo dal Rifugio Fonteghi, e dopo aver attraversato lo scenografico canyon del Rio Neva, ci addentreremo tra i verdeggianti boschi e i pascoli della Val Noana, abbracciata e protetta dal Maderna, dal Gruppo del Cimonega e dalle Vette Feltrine. Nel nostro cammino attraverseremo l’incredibile ponte tibetano ospitato dalla valle, che, lungo 70 mt, attraversa il torrente Noana a 30 mt di altezza.😍 Risalendo la valle sull’altro versante, riemergeremo dal rigoglioso bosco tra meravigliosi prati punteggiati di masi dove il tempo sembra quasi essersi fermato.✨ Qui godremo della vista della splendida chiesetta di San Giovanni all’origine del nome delll’amena località, per poi fare ritorno al Rifugio Fonteghi attraversando nuovamente il ponte tibetano. !!! SCONSIGLIATO A CHI SOFFRA DI VERTIGINI !!! Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    1 SETTEMBRE – L’Incantato Lago d’Erdemolo: Come in Una Fiaba in Val dei Mocheni (TN)

    Erdemolo, si. E no, non è l’ottavo nano.😂 Biancaneve qui non c’entra nulla, ma l’atmosfera da favola c’è tutta. Attraverso un sentiero in cui le morbide fronde del bosco ci abbracceranno donandoci qui e lì sollievo dal tanto atteso caldo estivo, la val dei Mocheni sarà il fatato luogo in cui i nostri occhi rimarranno incantati di fronte ad una delle meraviglie di cui il Trentino Alto Adige fa dono ai suoi ospiti.🤩 Tra boschi, radure e paesaggi di natura incontaminata, la catena del Lagorai si tinge di colore grazie alla presenza del Lago di Erdemolo, uno specchio d’acqua che dipinge l’area in cui è elegantemente incastonato di una particolare sfumatura di verde. Accompagnati dal rosa intenso e dal delicato aroma dei rododendri in fiore, in piena attività in questa stagione, giungeremo fino alla nostra destinazione, a 2036 m, una gemma di freschissima acqua che con la sua presenza addolcisce i profili delle montagne selvagge e aspre che lo incorniciano ad arte.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    7 SETTEMBRE – Spettacolare Ponte Tibetano in Val Noana: Sospesi a 30 mt (TN)

    Pronti per una scarica di adrenalina?🤩 Uno spettacolare percorso tra i sentieri e i prati che sovrastano il paese di Mezzano, uno dei borghi considerati tra i più belli d’Italia. Partiremo dal Rifugio Fonteghi, e dopo aver attraversato lo scenografico canyon del Rio Neva, ci addentreremo tra i verdeggianti boschi e i pascoli della Val Noana, abbracciata e protetta dal Maderna, dal Gruppo del Cimonega e dalle Vette Feltrine. Nel nostro cammino attraverseremo l’incredibile ponte tibetano ospitato dalla valle, che, lungo 70 mt, attraversa il torrente Noana a 30 mt di altezza.😍 Risalendo la valle sull’altro versante, riemergeremo dal rigoglioso bosco tra meravigliosi prati punteggiati di masi dove il tempo sembra quasi essersi fermato.✨ Qui godremo della vista della splendida chiesetta di San Giovanni all’origine del nome delll’amena località, per poi fare ritorno al Rifugio Fonteghi attraversando nuovamente il ponte tibetano. !!! SCONSIGLIATO A CHI SOFFRA DI VERTIGINI !!! Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    7 SETTEMBRE – Inebriati in Val di Rabbi: le Cascate del Saent (TN)

    Il Parco dello Stelvio è uno dei parchi nazionali più antichi di tutta Italia e, con i suoi 130.700 ettari, si configura il paradiso per eccellenza per gli amanti della montagna.🌲 Tra vallate, cime impervie e vaste superfici glaciali, trovano dimora numerose specie animali: l’aquila e il gipeto dominano maestose il cielo mentre cervi, stambecchi, marmotte, lepri bianche ed ermellini popolano i verdissimi boschi. Nel cuore del Parco troviamo la meravigliosa Val di Rabbi. La vallata, affianca la Val di Sole, e si caratterizza per la massiccia presenza di acque; tra queste spiccano le rinomate le Cascate del Saent. Camminando tra larici e prati alpini, a 1700m, ammireremo i salti d’acqua nella loro immensità passandovi sotto grazie ad un suggestivo ponte in legno. Rinfrescati da qualche schizzo e dalle goccioline nebulizzate che ci doneranno ristoro, torneremo poi al punto di partenza. Un percorso che ci regalerà viste mozzafiato lungo tutto il cammino 😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    8 SETTEMBRE – Il Lago di Trenta: In Val di Non, Immersi nelle Maddalene (BZ)

    Alcuni luoghi ti entrano nel cuore.❤ In un istante te ne è subito venuto in mente uno, vero? Ne hai visitati sicuramente moltissimi, ma sono pochi quelli che davvero ti hanno conquistato. Una cosa è certa: la nostra escursione di oggi scalzerà di sicuro la tua lista. Sul confine tra Trentino e Alto Adige, in una zona ricca di luoghi impreziositi da meraviglie naturali, a circa 2400 metri di altezza, troveremo la nostra incredibile meta. Il lago di Trenta, noto anche come lago Alplaner, è una di quelle destinazioni che una volta raggiunte danno una soddisfazione immensa. Soddisfazione per la camminata che ti ci ha condotto, ma anche per il panorama in cui ci troveremo inseriti… assolutamente unico!😍 Nella parte ovest della Catena delle Maddalene, caratterizzata dalla presenza di ambienti tutt’altro che aspri per i suoi rilievi che raramente superano i 2700 m, il cammino fino a questo specchio d’acqua della Val di Non ci affascinerà ogni singolo attimo, da qualsiasi angolo lo si osservi. Tra paesaggi indimenticabili e scorci sulla valle che ci lasceranno senza parole, l’ambiente ameno, solitario e meravigliosamente selvaggio ci farà volare con la fantasia nel silenzio delle montagne che incoronano una destinazione da sogno. ✨ Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    14 SETTEMBRE – Il Lago delle Malghette: Una Spettacolare Meta in Val di Sole (TN)

    In provincia di Trento, la splendida zona intorno a Dimaro offre delle chicche imperdibili e nel ventaglio di possibilità che propone per rilassarsi e staccare dalla frenesia quotidiana, una in particolare ci conquisterà.😍 Il lago delle Malghette, in Val di Sole, è un delizioso specchio d’acqua alpino che impreziosisce la natura incontaminata in cui è inserito con la sua splendida sfumatura di verde, resa ancora più suggestiva dal riflesso degli alberi e delle cime che lo circondano. Ci addentreremo insieme in uno di quei sentieri tipicamente di montagna, avete presente? Uno di quelli che ti fanno rilassare già solo con gli aromi che si respirano ad ogni passo e con gli inaspettati scorci che offrono. Proseguiremo il nostro cammino tra passerelle di legno e una rigogliosa vegetazione per concludere con il giro del lago, in un’emozione indescrivibile: ci toglierà il fiato tanta è la bellezza che lo contraddistingue, quasi a sembrare di essere entrati in una cartolina, un’immagine da custodire gelosamente nella nostra memoria. Il pranzo nel punto panoramico sulle Dolomiti di Brenta sarà la ciliegina sulla torta...Sarà impossibile resistere senza fare fotografie!🤩 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    14 SETTEMBRE – Passeggiata nel Lagorai: I Laghi del Colbricon e Cima Cavallazza (TN)

    La nostra passeggiata si svolgerà nel Lagorai e ci condurrà ad uno dei posti più spettacolari e ameni che la catena ha da offrire a chi solca i suoi sentieri.🤩 L’affascinante giro ad anello con vista sulle meravigliose Pale di San Martino, ci permetterà di raggiungere la vetta della Cavallazza e di visitare due specchi d’acqua; come perle dalle radiose tonalità lapislazzulo adornano le sfumature verdi che tra boschi e prati predominano nel paesaggio onirico da cui saremo attorniati. Quasi all’improvviso, dopo aver camminato per profumate foreste, ci comparirà dinnanzi una scena da cartolina: i bacini ci incanteranno con la loro presenza, ingemmando con tanta bellezza luoghi che sono stati protagonisti di vicende indimenticabili come quelle del primo conflitto mondiale. Un’imperdibile destinazione alla volta di alcuni degli scenari più incredibili che orbitano intorno a Passo Rolle.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    14 SETTEMBRE – La Terrazza sul Lago di Molveno: l’Anello Basso del Brenta (TN)

    Dalla verdeggiante Località Pradel (1367 m), raggiunta tramite una piacevole strada bianca e poi percorrendo il didattico sentiero Sciury, ci si incamminerà sul panoramico, ma agevole sentiero scavato a tratti nella roccia in direzione del Rifugio Croz dell’Altissimo (1430 m). Si proseguirà fino a fuggire a metà strada sulla destra per imboccare il Sentiero delle Grotte. Il caratteristico cammino vi condurrà presso il Rifugio La Montanara (1525 m), noto come la terrazza sull’incantevole Lago di Molveno che potrete ammirare in tutta la sua bellezza. Dopo una meritata pausa pranzo con vista mozzafiato tornerete in Località Pradel passando per la peculiare Malga Tovre, da cui concluderete la seconda metà del sentiero tematico Sciury per scendere nuovamente tra le sfumature dell’azzurra Molveno e tornare al punto di partenza. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
Ricevi una notifica se si libera un posto Riceverai una email se si libera un posto
Email Dichiaro di aver preso visione dell'informativa di Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Questo contenuto è BLOCCATO.

Lasciaci qui la tua email e scopri subito tutti i nostri eventi in programma.

(puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento)

CONTENUTO SBLOCCATO!

Scopri tutte le nostre proposte ed entra nella più bella community d'Italia!