Eventi in Programma

Filtro Eventi Mostra 1 - 12 di 31 risultati
Disponibilità
Mese
Giorno
Regione
Difficoltà
Età Consigliata
  • 15

    16 NOVEMBRE – Ammaliati al Santuario di Madonna della Corona (VR)

    Il Santuario della Madonna della Corona, vicino al lago di Garda, è senz’altro uno dei luoghi più suggestivi e mistici di tutta la nostra penisola: scavato nella roccia e costruito su un costone della montagna, è appeso a mezz’aria e sembra sfidare la gravità da quasi 500 anni. Lo si può raggiungere a piedi attraverso un sentiero immerso nel bosco con un dislivello di circa 600 metri ed oltre 1.500 gradini. Incastonato in un magico ambiente naturale, Il Santuario della Madonna della Corona è luogo di silenzio e di meditazione, sospeso tra cielo e terra, celato nel cuore delle rocce del Baldo. Se il luogo d’arrivo della nostra camminata è affascinante, non da meno è il sentiero che vi giunge. Percorreremo lo storico e panoramico “Sentiero dei Pellegrini” e ci addentreremo in un bosco di carpini neri attraversando una caratteristica scala selciata che ci porterà alla prima stazione della Via Crucis. Una serie di tornanti indirizza poi il sentiero decisamente verso l’interno del grande e profondo vajo. Il bosco si dirada ed ecco che il sentiero diventa d’improvviso un’ardita scalinata totalmente scavata nella roccia; il suo zigzagare aereo incide la parete verticale fino a raggiungere il ripido terrazzamento da cui possiamo finalmente ammirare il Santuario. Ancora un ultimo sforzo per affrontare il passaggio sopra un ponte di pietra a due campate a getto sul burrone e finalmente raggiungiamo la nostra meta tramite una portentosa scalinata completamente scavata nella roccia. (Dato il livello di difficoltà dell’uscita, la consigliamo solo ai soci allenati e pronti a fare più di 1500 scalini in salita) Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    17 NOVEMBRE – Suoni e Colori d’Autunno alle Cascate del Silan (VI)

    Il gorgoglio dell’acqua, il profumo di vacanza, i giochi di luce creati dal fogliame dei castagni secolari, il vocio dell’avifauna, rendono l’escursione un’esperienza sensoriale di totale immersione nella natura che permette ai partecipanti di rigenerarsi e di godere di una piacevole giornata di scoperta all’aria aperta a due passi dall’incantevole Bassano.🍁 Un percorso molto semplice, caratterizzato da brevi tratti su strade asfaltate poco trafficate alternati a selciati, mulattiere e tipici sentieri montani conducono i partecipanti alla scoperta di Valrovina e delle sue sorgenti, per addentrarsi nella valle del Silan e rimanere estasiati dalle sue cascate. Silan, infatti deriva dal Cimbro "Silaha" che con il suffisso "an" significa "luogo in cui scorrono le acque".😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    22 NOVEMBRE – Venezia Misteriosa: Intrighi e Segreti nella Città Sospesa sull’Acqua (VE)

    La prima volta a Venezia non si dimentica. Neanche la seconda. E nemmeno la terza. Anzi. Non si scorda mai, punto.😍 Ogni volta che si cammina su e giù per i suoi ponti, rimane sempre magica, perfino sotto il sole cocente o con un freddo che farebbe desiderare una sciarpa anche a un orso polare. Città dell’amore, città dell’opera, città che ha fatto da scenografia a talmente tanti film da perdere il conto. Tra gli inseguimenti alla 007 per tutto il Canal Grande, l’atmosfera della patria del Carnevale è stata riprodotta innumerevoli volte, ma nulla vi rende giustizia come camminare per i suoi affusolati e viottoli. In molti hanno tentato di ricrearla, ma nemmeno a Las Vegas ci sono riusciti: Venezia è un po’ come l’anima gemella, una e una sola. ❤ Oggi avremo l’occasione di scoprirne gli angoli più remoti, intrighi e tradimenti di personaggi all’origine di storie e leggende, fonte d’ispirazione per Shakespeare nell’Otello e nel suo Mercante di Venezia. Un fascino senza paragoni che caratterizza qualsiasi vicenda si svolga nella città sospesa sull’acqua che ovunque ci invidiano: tanto spettacolare da sembrare dipinta.✨ A ogni nostro passo respireremo l’atmosfera di mistero che ha attratto il Bardo in un itinerario che ci mostrerà la mescolanza di popoli e tradizioni, storie e culture, tecnica e arte che rende l’aura ancor più suggestiva. Tra antichi mestieri e incredibili avventurieri, il carisma di Venezia ci avvolgerà dall’inizio alla fine.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    22 NOVEMBRE – Soave: Al Tramonto nella Fortezza tra i Vigneti (VR)

    In un’emozionante esperienza che inizierà tra le sfumature del tramonto per concludersi al chiaro di luna, visiteremo la maestosa fortezza tra i vigneti😍 Suggestiva cittadina in provincia di Verona, Soave è uno dei borghi medievali più interessanti del Veneto. L’itinerario circonderà il Monte Tenda, un piccolo rilievo situato a est di Soave, nelle terre dove si produce l’omonimo prestigioso vino.😍 L’antica città è famosa per il fatto di ospitare il Castello Scaligero, che ha rivestito un ruolo di rilievo per la provincia, ma anche per la caratteristica zona collinare di produzione vinicola. Lungo l’itinerario, potrete osservare variegati paesaggi, ampi e favolosi, lungo i quali sono distribuiti dieci peculiari capitelli votivi. Ad arricchire l’area d’interesse è, inoltre, la presenza di numerosi fossili osservabili nelle rocce calcaree che affiorano lungo il sentiero e che contribuiranno a valorizzare un’esperienza all’insegna della storia e del patrimonio culturale che la zona offre ai suoi visitatori. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    22 NOVEMBRE – Asiago Notturna, sulla Via dell’Oro Bianco (VI)

    Nell’Altopiano dei Sette Comuni, Asiago è quello forse più conosciuto, anche grazie al pregiato formaggio che gli ha donato una fama internazionale: l’omonimo Asiago, per l'appunto, anche noto per il suo prestigio anche come l’Oro Bianco del Veneto.🤩 E se la cittadina è splendida alla luce del sole, al calare della sera diventa ancora più favolosa da vivere nei suoi dintorni.✨ I suoni della natura amplificati che si riescono a percepire rendono l’atmosfera imperdibile, da provare assolutamente. In un’escursione che si snoderà tra boschi e prati montani, ascolteremo gli animali notturni nei loro canti e conosceremo da vicino le malghe, antiche costruzioni dove l’oro bianco prende ancora oggi vita.😍 Tra pascoli e pozze d’alpeggio visiteremo anche il Recinto Sacro, una costruzione creata in seguito all’inaspettata visita di Papa Giovanni Paolo II nella zona. Si narra che durante un sorvolo su queste montagne, sia rimasto rapito dall’ammaliante vista e abbia deciso di atterrare per godersi qualche istante di ascolto e preghiera, anche in onore di tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale che qui combatterono. Gli ultimi istanti della nostra serata insieme rimarremo infine affascinati da un panorama unico su Asiago e sull’intero Altopiano, illuminato dalla luce della luna e cullati dalle stelle.⭐ Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    23 NOVEMBRE – Valle dei Mulini: un Assaggio d’Olanda tra i Sette Comuni (VI)

    In un assaggio di Olanda, la splendida Valle dei Mulini, è accarezzata dal corso dell’impetuoso torrente Chiavone Bianco, corso d’acqua che solca la parte meridionale dell’Altopiano nel comune di Lusiana. Grazie alla presenza della linfa vitale, la vegetazione di questa zona è particolarmente rigogliosa e caratterizzata da una ricca biodiversità: nel periodo di massima fioritura è possibile ammirare un’esplosione di coloratissimi esemplari primaverili che dipingono la rigogliosa tavolozza che è la valle. 🌈 Nel nostro percorso saremo accompagnati dall’ombra di castagni secolari, carpini, roverelle ed ornielli che contribuiscono a donare splendore all’ambientazione in cui saremo i protagonisti. Dal paesino di Covolo di Lusiana, ci dirigeremo verso Valle di Sopra da cui ci addentreremo nel magico e appartato mondo del torrente Chiavone Bianco. Nei secoli, la forza dell’acqua che giunge dalle sorgenti meridionali dell’Altopiano dei Sette Comuni, veniva qui usata attraverso diverse macchine idrauliche, rendendo il torrente indispensabile non solo per il suo splendore, ma anche per la sua fondamentale utilità per gli abitanti dell’area. La valle è nota infatti come Valle dei Mulini, proprio perché caratterizzata dalla presenza di queste indispensabili quanto pittoresche costruzioni. Il torrente alimentava questi antichi mulini che servivano per macinare il grano, ma anche i “pestarini” per brillare l’orzo, i magli per battere il ferro e la segheria per fare tavole e travi. In una scena dove il tempo sembra essersi fermato, i muretti a secco, le fontane, i capitelli e le mulattiere ci narrano gentili di vite passate a stretto contatto con la natura. 🌸 Tra sentieri di montagna, mulattiere, ponticelli di legno e qualche tratto di strada asfalta, vivremo un viaggio nel tempo che ci regalerà ricordi meravigliosi. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    23 NOVEMBRE – Il Mare di Padova: L’Antica Spiaggia della Boschettona (PD)

    E se ti dicessi che anche restando a Padova puoi vedere il mare?🌊 Quando si pensa alla città dei tre “senza”, “il Santo senza nome, il Caffè senza porte e il Prato senza erba”, di certo non si pensa al mare. E invece la provincia della città con il teatro anatomico più antico al mondo riuscirà a stupirci.😍 L’affascinante itinerario ci condurrà in un luogo dove terra e cielo, sembrano toccarsi, intrecciandosi fino a sembrare un tutt’uno.😎 Siamo a Conche di Codevigo e proprio qui incontreremo la laguna alla spiaggia della Boschettona, l’unico litorale che si possa trovare nella Provincia. Qui la terra giunge fino all’Adriatico, un mare che si mischia all’acqua dei tanti fiumi che irriverenti sfociano nella laguna in cui si irradiano fitti; proprio qui i corsi d’acqua danno vita alla Valle Millecampi. 😎 La vallata è principalmente costituita da un ampio lago, mentre il resto del territorio è composto dalle velme, gli specchi lagunari che emergono durante le basse maree, e dalle barene, gli isolotti d’erba caratteristici delle lagune, paradiso ristoratore per gli uccelli che la sorvolano.✨ L'ambiente è molto particolare e proprio per questo nelle sue acque trovano un habitat ideale molte specie animali; in alcuni periodi si possono perfino osservare gli aggraziati fenicotteri rosa che qui fanno tappa lungo il loro viaggio di migrazione verso la Sardegna, in una sorta di pit stop. 🌸 Ci addentreremo insieme in questi territori affascinanti, ricchi di mistero, storia e tradizioni. Luoghi dove natura, acqua e sale, danno vita a un’ambientazione favolosa giocando indisturbati e dipingendo paesaggi di raro splendore. Un inaspettato mare a due passi dalla città come non l’avete mai visto.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • Sold out
    15

    23 NOVEMBRE – Vicenza: La Città del Palladio tra Colli Berici e Ville Venete (VI)

    Equidistante tra Padova, Verona e Treviso, la città del Palladio è una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.😍 Tra gli innumerevoli pezzi unici che la caratterizzano, imperdibili opere d’arte dei più grandi artisti della storia italiana, il centro urbano seduce i suoi visitatori con insolite visuali paesaggistiche per una città metropolitana. In questa giornata, passeggeremo sul favoloso promontorio prospiciente Vicenza; qui, tra santuari e ville venete, ci lasceremo trasportare con la mente incantati all’interno della magnifica cornice dei Colli Berici.✨ Dopo aver risalito Monte Berico, passeremo per il noto santuario e per il Museo del Risorgimento; scenderemo poi nella valletta del silenzio fino ad osservare esternamente Villa Capra, meglio conosciuta come la Rotonda del Palladio.😍 Le ville non finiscono qui, un’altra ci attenderà subito dopo: Villa Valmarana ai Nani, l’edificio che ospita il ciclo di affreschi di Giambattista Tiepolo e del figlio Giandomenico, sarà incredibile da ammirare dall'esterno. Arriveremo infine in centro storico a Vicenza, fino a piazza dei Signori, dominata da uno dei capolavori simbolo della città e che la rende famosa in tutto il mondo: la Basilica Palladiana.😍 Le logge in marmo bianco a serliane che ci colpiranno dal primo istante sono un’aggiunta dell'architetto rinascimentale che riprogettò il Palazzo della Ragione, rendendo la struttura gotica preesistente ancora più accattivante. Talmente preziosa da essere riconosciuta Patrimonio UNESCO insieme a tutti gli altri edifici del Palladio, è oggi teatro di mostre d'architettura e d'arte ed eletta monumento nazionale. Un percorso ricchissimo di rarità storiche, artistiche e naturalistiche tutte da scoprire. 😎 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    24 NOVEMBRE – Monte Rove: Una Passeggiata Panoramica per la Pace dei Sensi (VI)

    Lasciatevi conquistare dal percorso ad anello che dal fianco del grande bacino Vasca Obante ci condurrà fino alla panoramica sommità del Monte Rove. Dalla suggestiva cresta sommitale del Rove scenderemo verso i rigogliosi pascoli dell’Altopiano delle Montagnole, dirigendoci alla volta della caratteristica località La Gazza, camminando alle pendici della Catena dolomitica delle Tre Croci. Ci lasceremo affascinare dalla torbiera alle falde del Monte Rove, l’unica torbiera presente in tutta l’area delle Piccole Dolomiti; lungo il sentiero ci accompagnerà un’esuberante vegetazione estremamente varia, in un ambiente silenzioso e rilassante. Giungeremo poi al rifugio Cesare Battisti sul Colle della Gazza, da cui inizieremo la discesa che ci riporterà dolcemente al punto di partenza. Il percorso che si snoda tra boschi e pascoli, con le sue spettacolari vedute panoramiche sulle Piccole Dolomiti e sulle vallate sottostanti è l’ideale per una passeggiata in totale distensione dei sensi. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    30 NOVEMBRE – I Colli Alti: La Valsugana Ammirata dal Monte Grappa (VI)

    Estesa tra le province di Vicenza e Belluno, la Valsugana è una luminosa vallata che impreziosisce la porzione sud orientale del Trentino Alto Adige.✨ Il nostro percorso ne lambirà con lo sguardo vasti e spettacolari panorami che dalla valle si estendono alla piana sottostante. Solcheremo i Colli Alti, la zona più dolce e accogliente del Monte Grappa, tra lievi ondulazioni che decorano la parte sud-occidentale della cima. 🌈 In un cammino ad anello, ci immergeremo tra boschi e pascoli fino a giungere nei pressi di una suggestiva malga. Conosceremo insieme la storia di un territorio che tanto ha da offrire ai suoi visitatori tra singolari tradizioni che da secoli lo pervadono. Una piacevole passeggiata tra i Colli Alti in cui scopriremo che anche un monte dall’aspetto austero può nascondere un lato più tenero e ospitale, affascinando con il suo insospettato bagliore.😍 Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    30 NOVEMBRE – Nella Valle Incantata: Cadini del Brenton e Cascate della Soffia (BL)

    Nel cuore del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, la Valle del Mis è un gioiello da scoprire. Durante l’escursione, passeggeremo tra cascate impetuose, cadini plasmati dall’azione erosiva dell’acqua, pozze d’acqua color smeraldo e boschi verdeggianti. Numerose sono le attrazioni imperdibili. Ammireremo i Cadini del Brenton, piscine naturali disposte in successione lungo dei ripiani rocciosi di dolomia e collegati da piccole cascate generate dal torrente Brenton che li ha scavati nel corso dei secoli. Dei veri e propri catini profondi e trasparenti dove vien voglia di tuffarsi e goderne la bellezza. Raggiungeremo anche le Cascate della Soffia: un incavo tra le rocce somigliante ad una grotta, dove l'acqua che vi s'insinua crea un'infinita sfumatura di verdissimi colori. La breve salita a Gena, affascinante borgo che sovrasta il lago, definitivamente abbandonato dopo la disastrosa alluvione del 1966 ed ora in fase di parziale recupero e da cui potremo godere di una vista sull’intera valle,. Dal punto di sosta saliremo un percorso obbligato al belvedere, sulle splendide acque e vasche del torrente Brenton, avendo la possibilità di compiere un anello con scalini e rampe in legno e, tra curve e controcurve, arriveremo anche a Gena. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
  • 15

    30 NOVEMBRE – I Laghi di Revine: Un’Azzurra Pennellata nella Valmareno (TV)

    Tra le Prealpi venete e le colline trevigiane, questo itinerario in particolare ci farà emozionare con l’incredibile spettacolo che ci offrirà. Abbracciati dalla Valmareno, un suggestivo solco vallivo che segue il corso del vivace fiume Soligo, cammineremo lungo le rive di due pittoreschi laghi glaciali.😍 Il lago di Santa Maria e il lago di Lago, comunemente noti come Laghi di Revine, sono due splendidi specchi d’acqua che tingono d’azzurro la provincia di Treviso. Il nostro percorso sarà affiancato da un caratteristico paesaggio, impreziosito da flora e da fauna tipicamente lacustri, tra verdissimi canneti, splendide ninfee e rugiadosi boschi idrofili. In questa ambientazione tanto bella da sembrare fatata, si intersecano perfettamente anche deliziosi piccoli borghi, luoghi ricchi di testimonianze storiche e preistoriche della Valle.🌲 Tra questi delicati paesini sono degni di nota Colmaggiore e Fratta, caratteristici villaggi con edifici dai muri di coriacea pietra. Alcuni di questi singolari fabbricati esibiscono bellissimi murales ispirati agli antichi mestieri, ad antiche leggende o alla semplice onesta vita contadina di un tempo. Un tocco di arte urbana ad incorniciare un luogo che già si configura come un capolavoro naturale degno delle più prestigiose gallerie. Per qualsiasi comunicazione relativa a modifiche o annullamenti ti avviseremo tramite SMS al numero che hai inserito in fase di prenotazione all’evento.
    15
    15
Ricevi una notifica se si libera un posto Riceverai una email se si libera un posto
Email Dichiaro di aver preso visione dell'informativa di Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

Questo contenuto è BLOCCATO.

Lasciaci qui la tua email e scopri subito tutti i nostri eventi in programma.

(puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento)

CONTENUTO SBLOCCATO!

Scopri tutte le nostre proposte ed entra nella più bella community d'Italia!